FORUM - PASSIONE FANTACALCIO



Clicca sullo scudetto della squadra di serie A per conoscerne formazioni e dettagli

Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password:
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: CALCIO ESTERO

  • trinitya
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 15945
  • Karma: 93

CALCIO ESTERO

#32828 14-09-2014 09:22:13
Barcellona scatenato, il derby di Madrid va all'Atletico

Al Camp Nou una doppietta di Neymar vale il 2-0 contro il Bilbao. Nel derby i Colchoneros sbancano il Bernabeu: 2-1 a un Real in crisi


23:26 - Procede a gonfie vele il percorso in campionato del Barcellona, che al Camp Nou manda al tappeto con un secco 2-0 l'Athletic Bilbao nella terza giornata della Liga grazie a una doppietta di Neymar. Alle spalle dei catalani s'insedia l'Atletico Madrid, che con una grande prestazione nel derby sbanca 2-1 il Bernabeu e apre il momento di crisi del Real Madrid di Carlo Ancelotti: apre Tiago, pareggio di Ronaldo e rete decisiva di Arda Turan.

Liga: Barcellona scatenato, il derby di Madrid va all'Atletico

Al Camp Nou "Lucho" manda in campo il classico 4-3-3 di stampo blaugrana, con Xavi relegato in panchina per lasciare spazio a Rakitic. L'Athletic, giustiziere del Napoli nei playoff di Champions League, si presenta con un 4-2-3-1 che dopo appena centoventi secondi crea subito qualche fastidio a Claudio Bravo: tiro cross di Benat, il portiere cileno smanaccia in corner. Il Barcellona risponde immediatamente con Messi: la Pulce indirizza al volo in rete un traversone di Montoya, ma Iraizoz ci mette i piedi e salva l'Athletic. Iniesta e compagni cominciano a togliere la disponibilità del pallone agli avversari (61% contro 39 di possesso palla alla fine) e Iraizoz nel finale di primo tempo deve superarsi altre due volte: prima sul destro di collo pieno dal limite di Rakitic e poi sulla conclusione ravvicinata di Munir.

Nella ripresa Piqué entra subito al posto di Mascherano, mentre al 63' il gioiellino Munir lascia il posto a un applauditissimo Neymar: all'ex Santos bastano quindici minuti per diventare subito decisivo. L'Athletic perde palla sulla trequarti difensiva, con Messi che alza la testa e pesca l'inserimento dell'asso brasiliano. Il neo capitano del Brasile aspetta l'uscita di Iraizoz e col sinistro indirizza il pallone sul secondo palo con un preciso diagonale. Al minuto 83, con la squadra di Valverde che non riesce ad uscire dalla propria metà campo, un'altra discesa di Messi porta al raddoppio dei blaugrana: l'argentino entra in area dalla sinistra e pesca in mezzo all'area Neymar che, tutto solo, deve solo spingere in rete l'assist della Pulce. Barcellona che sale così solitario in testa alla classifica della Liga con 9 punti e con zero reti subite, e Athletic Bilbao fermo a 3 punti.

REAL MADRID-ATLETICO 1-2

Dopo aver strappato alle Merengues la Coppa di Spagna, l'Atletico Madrid di Simeone (ancora squalificato e in cabina stampa) si toglie l'enorme soddisfazione di vincere il derby al Santiago Bernabeu e di aprire ufficialmente la crisi di un Real Madrid alla seconda sconfitta consecutiva in campionato e in crisi d'identità. Dopo la batosta subita sul campo della Real Sociedad, Ancelotti schiera la formazione tipo con Ronaldo affiancato da James Rodriguez e Bale nel tridente alle spalle di Benzema; Simeone, invece, lascia in panchina Griezmann e affianca Jimenez a Mandzukic. Non c'è ancora spazio per Alessio Cerci. Al 10' ci pensa l'ex juventino Tiago a sbloccare la gara con un colpo di testa di pregevole fattura sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il Real si scuote subito e sfiora la rete del pareggio prima con Benzema, poi con Ronaldo e infine con una splendida punizione di Bale su cui Moya si supera. Ma l'1-1 è nell'aria e si materializza al minuto 25: CR7 ubriaca con un doppio passo Siqueira che lo stende in area, dal dischetto il portoghese è freddo e piazza il pareggio. L'Atletico soffre tremendamente ma arriva sano e salvo al riposo e nella ripresa si scatena: il cambio decisivo arriva al 61', quando Simeone toglie Gabi per inserire Arda Turan. Ancelotti risponde inserendo il Chicharito Hernandez, al debutto, al posto di uno spento Benzema, ma deve fare i conti anche col problema James Rodriguez, che non riesce proprio ad entrare nei meccanismi delle Merengues. Il colpo del ko arriva al 77': splendida azione corale dei Colchoneros, con Juanfran che mette in mezzo dalla destra, Raul Garcia che fa velo e Arda Turan che batte un fischiatissimo Casillas con un destro al fulmicotone. Vani gli assalti finali di uno sconclusionato Real, alla seconda sconfitta consecutiva in campionato dove ha raccolto solo tre punti in altrettante giornate. L'Atletico, invece, si lancia a quota 7 all'inseguimento del Barcellona e si prepara all'esordio in Champions contro l'Olympiacos.
PALMARES

1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2007/2008
1° CLASSIFICATO FANTACHAMPIONS 2007/2008
3° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2010/2011
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2013/2014
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2014/2015
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2014/2015
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2014/2015
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO DI CLAUSURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINICAMPIONATINI 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA A SCONTRI DIRETTI SCUDETTO 2015/2016
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINISCUDETTO 2015/2016
3° CLASSIFICATO FANTASCUDETTO 2017/2018





BLAST ZERU TITULI
Ultima modifica: 14-09-2014 09:24:26 Da trinitya.
  • trinitya
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 15945
  • Karma: 93

Re: CALCIO ESTERO

#32829 14-09-2014 09:25:22
Premier: Balotelli in ombra, il Liverpool cade ad Anfield

SuperMario non brilla nella prima davanti ai nuovi tifosi e viene sostituito: i Reds perdono 1-0 con l'Aston Villa, decide Agbonlahor


13 settembre 2014


Debutto amaro ad Anfield Road per Mario Balotelli. Il Liverpool, nella quarta giornata di Premier League, perde 1-0 in casa contro l'Aston Villa, decide un gol al 9' di Agbonlahor. Partita opaca per l'ex Milan, che fa tanto movimento ma non riesce a incidere, a eccezione di un tiro fuori prima dell'intervallo, e viene sostituito al 71': i Reds, che nel finale colpiscono un palo con Coutinho, restano fermi a 6, mentre i Villans ora sono secondi.

Vittoria a sorpresa dell'Aston Villa, che si conferma squadra ordinata dopo le vittorie con Hull e Stoke e il pareggio col Newcastle. Riflettori puntati soprattutto sulla difesa dei Villans, con un solo gol subìto in quattro partite: sugli scudi un altro ex milanista, Senderos, autore di un'impeccabile marcatura a uomo proprio su Balotelli. Agli ospiti basta un acuto di Agbonlahor dopo solo 9 minuti: un destro sottomisura sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Tanto movimento e possesso palla per i Reds, che faticano però a rendersi pericolosi: Mario esce al 71' per far spazio a Borini, ma la grande chance è per un'altra vecchia conoscenza del calcio italiano, Coutinho, che all'81' colpisce il palo con un bolide da fuori. Si disperano i tifosi del Liverpool: la squadra di Rodgers è già a -6 dalla capolista Chelsea.
PALMARES

1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2007/2008
1° CLASSIFICATO FANTACHAMPIONS 2007/2008
3° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2010/2011
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2013/2014
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2014/2015
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2014/2015
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2014/2015
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO DI CLAUSURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINICAMPIONATINI 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA A SCONTRI DIRETTI SCUDETTO 2015/2016
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINISCUDETTO 2015/2016
3° CLASSIFICATO FANTASCUDETTO 2017/2018





BLAST ZERU TITULI
  • trinitya
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 15945
  • Karma: 93

Re: CALCIO ESTERO

#32830 14-09-2014 09:27:07
Chelsea forza 4, Arsenal-City pari spettacolo

La squadra di Mourinho batte 4-2 lo Swansea e vola al comando da sola a punteggio pieno; all'Emirates finisce 2-2, solo un pari per il Tottenham




13 settembre 2014


Il Chelsea non si ferma più: a Stamford Bridge i Blues battono 4-2 lo Swansea nello scontro al vertice e volano da soli al comando della classifica con 12 punti. Grande prova di Diego Costa, autore di una tripletta. La squadra di Mourinho è già a +5 sul City e a +6 sull’Arsenal. Citizens e Gunners sono stati protagonisti dello spettacolare 2-2 che ha aperto la quarta giornata. Rallenta il Tottenham, che non va oltre il 2-2 a Sunderland.


Dopo la pesante batosta subita in apertura di stagione in Community Shield, il City si presenta all'Emirates con grande voglia di rivincita. Eppure le assenze nella squadra di Pellegrini sono piuttosto pesanti: non c'è Yaya Touré, che dopo gli impegni con la Costa d'Avorio non viene nemmeno convocato, finiscono in panchina Dzeko, Nasri, Kolarov e il nuovo acquisto Mangala. Pellegrini sceglie di dare fiducia dal primo minuto a Frankie Lampard, alla prima in Premier senza la maglia del Chelsea, e schiera Aguero unica punta. Wenger, dal canto suo, piazza per la prima volta Danny Welbeck al centro dell'attacco (non c'è il lungodegente Giroud) supportato da Sanchez, Ozil, Wilshere e Ramsey. Ed è proprio l'ex Manchester United, al 12', a far capire che la gara sarà un vero spettacolo: Aguero sbaglia un retropassaggio e serve l'inglese che supera Hart con un delizioso pallonetto che si stampa però contro il palo. Il City soffre ma tiene bene il campo, e al 28' i campioni d'Inghilterra gelano i tifosi dei Gunners: contropiede fulmineo orchestrato da Jesus Navas, palla in mezzo per Aguero che lasciato colpevolmente solo da Flamini fa secco Hart per l'1-0.

Ripresa da sogno per gli appassionati di calcio. Pellegrini toglie l'ammonito Lampard e inserisce Nasri spostando Milner in mediana, gli equilibri tattici dei Citizens sembrano risentirne: al 64', dopo 20 minuti di vani assalti, l'Arsenal impatta grazie ad una magnifica azione corale finalizzata dal pallonetto morbido di Wilshere. Il City è furioso per un sospetto fallo in fase di recupero palla su Aguero, che protesta con Clattenburg e si becca il giallo. La squadra di Wenger, galvanizzata dal pari, trova il 2-1 al 74': cross dalla destra di Ozil, Kompany prova a sventare la minaccia, la sfera arriva a Wilshere che la rimette in mezzo di testa e Sanchez trova un fantastico destro in diagonale che brucia sul tempo Hart. Sembra finita, ma il City non muore mai. All'83' è Demichelis a battere Szczesny con un colpo di testa sotto la traversa trovando il definitvo 2-2. Gli ospiti rischiano anche di vincerla, perché tra 88' e 93' Kolarov e Dzeko pescano due pali clamorosi che fanno disperare Pellegrini. Al termine di una partita splendida, dunque, Arsenal e City devono accontentarsi di un punto.

CHELSEA E TOTTENHAM

Sotto di un gol per un’autorete di Terry all’11’, il Chelsea ha il merito e la fortuna di trovare il pareggio prima dell’intervallo: ci pensa Diego Costa a firmare l’1-1 con un colpo di testa su corner di Fabregas. E’ lo stesso Fabregas a confezionare l’assist per il 2-1 al 56’: al termine di una splendida azione in velocità, lo spagnolo ex Arsenal e Barcellona entra in area dalla sinistra e appoggia per Diego Costa che insacca sul primo palo. L'ex attaccante dell’Atletico Madrid è scatenato e al 67’ si porta a casa il pallone avventandosi su un diagonale sporco di Ramires. Il poker è opera di Remy (diagonale di destro su assist di Oscar), lo Swansea accorcia le distanze nel finale grazie a Shelvey.

Altra frenata del Tottenham che, dopo il pesante 0-3 rimediato contro il Liverpool, non va oltre il pareggio a Sunderland. Spurs avanti al 2’ con Chadli, ma i Black Cats pareggiano due minuti dopo con Johnson. Eriksen riporta in vantaggio la formazione di Pochettino a inizio ripresa, ma una goffa autorete di Kane in mischia fissa il risultato sul definitivo 2-2. Primo successo stagionale per l’Everton: Lukaku (2’) e Mirallas (66’) le firme del 2-0 sul campo del West Bromwich. Il Leicester vince 1-0 a Stoke City, il Southampton travolge il Newcastle (4-0), finisce senza reti Crystal Palace-Burnley.
PALMARES

1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2007/2008
1° CLASSIFICATO FANTACHAMPIONS 2007/2008
3° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2010/2011
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2013/2014
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2014/2015
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2014/2015
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2014/2015
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO DI CLAUSURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINICAMPIONATINI 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA A SCONTRI DIRETTI SCUDETTO 2015/2016
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINISCUDETTO 2015/2016
3° CLASSIFICATO FANTASCUDETTO 2017/2018





BLAST ZERU TITULI
  • trinitya
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 15945
  • Karma: 93

Re: CALCIO ESTERO

#32831 14-09-2014 09:29:12
Psg opaco, altro pareggio in trasferta

Solo 1-1 a Rennes: terzo pari consecutivo lontano dal Parco dei Principi, ora il Bordeaux può scappare a +4. Il Saint Etienne vola in testa


13 settembre 2014


Il Psg non guarisce dal mal di trasferta. I parigini, nella quinta giornata di Ligue 1, non vanno oltre l'1-1 sul campo del Rennes, confezionando così il terzo pareggio consecutivo lontano dal Parco dei Principi: non segna Ibrahimovic, per lui una traversa, bensì Camara, ma nella ripresa risponde Ntep. Gli uomini di Blanc scavalcati dal Saint Etienne, che batte 1-0 il Caen e aggancia momentaneamente in vetta il Bordeaux che domani può scappare.

Sembrava fatta dopo il gol di Camara, un difensore in campo a causa degli infortuni di Thiago Silva e David Luiz: il Psg è stato padrone del campo per tutti i primi 45 minuti, con il Rennes intento solo a difendersi. Dopo una spettacolare traversa colpita da Ibra su lancio millimetrico di Verratti, la squadra di Blanc passa al 43' con il tocco del centrale su cross sporco di Lucas. Nella ripresa il pareggio al 54' di Ntep che, pochi secondi dopo essere entrato, approfitta di una dormita della difesa parigina. E nel finale, se Sirigu non si fosse superato ancora su Ntep, per gli ospiti ci sarebbe stata addirittura la beffa.

Si riscatta invece il Saint Etienne che dopo le 5 reti incassate a Parigi archivia di misura la pratica Caen sfruttando un'autorete di Pierre a un quarto d'ora dalla fine: i biancoverdi sono momentaneamente primi a pari punti col Bordeaux (10), che domani affronterà il Guingamp. Ruggisce anche il Montpellier che aggancia a quota 9 il Psg grazie alla vittoria per 1-0 col Lorient: anche qui decisivo un autogol, firmato da Kone. Nelle zone basse della classifica sorridono sia il Nizza, che stende 1-0 il Metz, che il Reims, 2-0 al Tolosa e prima vittoria in campionato. Chiude il programma il pareggio tra Bastia e Lens: 1-1, a Chavarria risponde Gillet.
PALMARES

1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2007/2008
1° CLASSIFICATO FANTACHAMPIONS 2007/2008
3° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2010/2011
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2013/2014
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2014/2015
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2014/2015
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2014/2015
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO DI CLAUSURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINICAMPIONATINI 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA A SCONTRI DIRETTI SCUDETTO 2015/2016
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINISCUDETTO 2015/2016
3° CLASSIFICATO FANTASCUDETTO 2017/2018





BLAST ZERU TITULI
  • trinitya
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 15945
  • Karma: 93

Re: CALCIO ESTERO

#32832 14-09-2014 09:30:29
Bundesliga: Bayern e Dortmund, vittorie in scioltezza

La squadra di Guardiola batte 2-0 lo Stoccarda mentre il Borussia vince 3-1 contro il Friburgo. Immobile gioca solo nel finale



13 settembre 2014


Poche sorprese nella terza giornata di Bundesliga. Il Bayern Monaco e il Borussia vincono rispettivamente contro Stoccarda (2-0 con gol di Goetze ) e Friburgo (3-1 con reti di Ramos, Kagawa e Aubameyang). Nel Dortmund, in particolare, Immobile parte dalla panchina ed entra in campo nell'ultima mezzora senza però trovare la via della rete. In classifica il Bayern raggiunge in vetta il Leverkusen a 7 punti, Borussia a 6.

All'Allianz Arena la squadra di Guardiola passa in vantaggio con un destro potente e preciso dell'eroe tedesco ai Mondiali, Mario Goetze mentre chiude i conti in contropiede con Ribery. Tutto facile anche per il Borussia Dortmund che, sul finale di primo tempo, trova prima la rete di Ramos su assist di Grosskreutz e poi raddoppia con Kagawa, bravo a piazzare il pallone sul primo palo su assist dell'ispirato Ramos. Il 3-0 arriva nella ripresa con un contropiede vincente di Aubameyang. Nel finale c'è anche l'inutile gol di Sorg per gli ospiti. Nelle altre sfide di giornata la sorpresa Paderborn non va oltre lo 0-0 col Colonia ma riesce a mantenere la quarta piazza in coabitazione a 5 punti. Stessa posizione per l'Hoffenheim che non va oltre l'1-1 con il Wolfsburg. Successo esterno, infine, per il Mainz per 3-1 a Berlino contro l'Hertha. Nell'ultima gara del sabato, netto successo del Borussia M'Gladbach, che rifila un 4-1 allo Schalke 04.
PALMARES

1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2007/2008
1° CLASSIFICATO FANTACHAMPIONS 2007/2008
3° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2010/2011
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2013/2014
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2014/2015
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2014/2015
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2014/2015
1° CLASSIFICATO FANTASCUDETT0 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO D'APERTURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO TORNEO DI CLAUSURA 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINICAMPIONATINI 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA A SCONTRI DIRETTI SCUDETTO 2015/2016
2° CLASSIFICATO MINISCUDETTO 2015/2016
1° CLASSIFICATO COPPA MINISCUDETTO 2015/2016
3° CLASSIFICATO FANTASCUDETTO 2017/2018





BLAST ZERU TITULI
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.88 secondi